Crea sito

Novità sul caso Pasolini

 

Su Ti con zero una nuova rubrica R/C Recensioni e critica di Autori Vari.

Il primo articolo:  

 

1. Novità sul caso Pasolini, di Emiliano Ventura

Commenti disabilitati su Novità sul caso Pasolini leave a reply In: Senza categoria

Trailer in prosa di sei film

 

Su Ticonzero sei nuove recensioni di film di Alessandra Bailetti per la rubrica A proposito  di film

7.  Un giorno questo dolore ti sarà utile / Posti in piedi in paradiso / La sorgente dell’amore

Commenti disabilitati su Trailer in prosa di sei film leave a reply In: Senza categoria

Servire il popolo (o i mercati?)

 

Su Ticonzero, un nuovo articolo di Gianni Camarda per la rubrica Cronache di politica economica

 

30. Servire il popolo (o i mercati?)

Commenti disabilitati su Servire il popolo (o i mercati?) leave a reply In: Senza categoria

Ticonzero news n. 19

 

 

Ticonzero news n. 19, aprile 2012

 

 

Ticonzero in formato emagazine

Commenti disabilitati su Ticonzero news n. 19 leave a reply In: Senza categoria

Appello: contro la modifica dell’art. 81 della Costituzione

Invito a contattare i Senatori perché non partecipino al voto per inserire nella Costituzione l’obbligo del pareggio di bilancio, una sciagurata misura voluta dai governi neoliberisti che rischia di non farci più uscire dalla crisi e di continuare a taglieggiare i ceti meno favoriti. Se la maggioranza non raggiungerà i 2/3 degli aventi diritto sarà possibile ricorrere a un referendum popolare abrogativo.

Per questo è importante che quanti più senatori non partecipino al voto. Qui c’è l’enco dei senatori con i loro indirizzi email. Questo è il testo che si suggerisce di inviare:

On. Senatore/Senatrice nei prossimi giorni sarà chiamato al voto finale sulle modifiche costituzionali all’articolo 81 C.(pareggio di bilancio ). La preghiamo di non partecipare al voto per non fare scattare la maggioranza dei 2/3 che impedirebbe l’eventuale indizione del referendum popolare previsto dall’art. 138 della Costituzione. Lasci una chance alla volontà popolare su un tema così importante per il futuro del nostro paese.

saluti cordiali”

[firma]

Commenti disabilitati su Appello: contro la modifica dell’art. 81 della Costituzione leave a reply In: Senza categoria

A pensare male ci si azzecca

Mettiamo in fila gli eventi. Quando la Fornero, commentando le decisioni del governo sul mercato del lavoro (riferendosi in sostanza all’art. 18) dice: “Così le imprese non lasceranno l’Italia”, l’impresa che ha in testa è solo la Fiat.

C’era stato il colloquio tra Monti i tre segretari dei maggiori partiti che sostengono il governo e che sembrava aver avuto esiti rassicuranti. In seguito Marchionne, come è noto, si è incontrato con Monti e Fornero. Dopo l’incontro, l’amministratore delegato della Fiat se n’è uscito con dichiarazioni entusiastiche nei confronti del governo e parallele dichiarazioni della Fornero (e di Monti). Poi c’è stato lo “strappo” del governo sull’art.18 che ha “sorpreso” molti.

Ora, come è noto, la Fiat è, da sempre, portatrice di una cultura del comando fortemente gerarchica e non partecipativa nella gestione dell’impresa (altro che modello tedesco!); e anche di una cultura discriminatoria, come è testimoniato dai recenti casi di licenziamento e di esclusione dal reimpiego di delegati della Fiom. Non c’è infatti bisogno di ricordare i famigerati reparti-confino degli anni cinquanta alla Fiat, per immaginare che il “segnale” dell’articolo 18, vuole avallare la cultura Fiat tendente a cancellare la persona/cittadino in quanto tale dentro il recinto della fabbrica. Lo scambio sarebbe dunque questo: mi dai mano libera in fabbrica, senza gli intralci sindacali e gli strumenti di difesa del lavoratore, e io rimango in Italia. Dunque è la Fiat che detta le regole in Italia. Ancora una volta.

Poi Monti va in Asia, che ha presentato come la ragione principale della fretta di chiudere il confronto. A fare che? A illustrare un possibile modello paracinese applicabile anche in Italia e quindi più coerente con le modalità di assenza di diritti colà praticate, specialmente in Cina? Il neoliberismo sembra affascinato da un governo autoritario dei processi sociali (e politici?): all’anima dei “tecnici”!

Commenti disabilitati su A pensare male ci si azzecca leave a reply In: Senza categoria

10 recensioni di film

 

Su Ticonzero dieci nuove recensioni di film di Alessandra Bailetti per la rubrica A proposito di film

4. J. Edgar / La talpa / La chiave di Sara

5. L’industriale / Shame / The Iron Lady

6. The help / Paradiso amaro / E ora dove andiamo? / Quasi amici

Commenti disabilitati su 10 recensioni di film leave a reply In: Senza categoria

Lo spread di un topo

 

Su Ticonzero un nuovo racconto di Maria Rosaria Valentini

 

3. Lo spread di un topo

Commenti disabilitati su Lo spread di un topo leave a reply In: Senza categoria

Una nuova semantica del consumo

 

Su Ticonzero un nuovo articolo di Luigi Agostini per la rubrica Note critiche

 

 

 

11. Una nuova semantica del consumo. Beni relazionali, Beni privati, Beni comuni

Commenti disabilitati su Una nuova semantica del consumo leave a reply In: Senza categoria

La verità soltanto la verità

 

Su Ticonzero una nuova recensione di Emanuela D’Alessio per la rubrica Altrove e Dintorni

 

 

12. La verità soltanto la verità, di Helen Humphreys

Commenti disabilitati su La verità soltanto la verità leave a reply In: Senza categoria

Get our RSS Feed
daily in your inbox