Crea sito

Uomini e no

cultura&societàSu Ticonzero una recensione di Giovanna Corchia sulla rubrica aperiodica Cultura&Società

 

89. Uomini e no, di Elio Vittorini

Commenti disabilitati su Uomini e no leave a reply In: Senza categoria

Nuova scienza: il lavoro e la sua organizzazione

EnergenzeSu Ticonzero un saggio di Mario Agostinelli sulla rubrica aperiodica Energenze

 

26. Nuova scienza: il lavoro e la sua organizzazione Riduzione dell’orario e tempo proprio nell’era 4.0

 

 

Commenti disabilitati su Nuova scienza: il lavoro e la sua organizzazione leave a reply In: Senza categoria

Gli sciacalli in mezzo al genocidio

EPSSu Ticonzero una recensione di Danilo Breschi sulla rubrica aperiodica EPS-EconomiaPoliticaSocietà

 

120. Gli sciacalli in mezzo al genocidio

 

 

Commenti disabilitati su Gli sciacalli in mezzo al genocidio leave a reply In: Senza categoria

Il lavoro prima e dopo l’algoritmo

Note criticheSu Ticonzero un articolo di Luigi Agostini e Marcello Malerba sulla rubrica aperiodica Note critiche

 

 

31. Il lavoro prima e dopo l’algoritmo

Commenti disabilitati su Il lavoro prima e dopo l’algoritmo leave a reply In: Senza categoria

Amerikana – L’uomo che incontrò se stesso

Copertina sceltaSu Ticonzero un nuovo racconto di Giuseppe Gesano nella sua pagina di Racconti

 

Amerikana – L’uomo che incontrò se stesso

 

 

 

Commenti disabilitati su Amerikana – L’uomo che incontrò se stesso leave a reply In: Senza categoria

[ANSA] Italia messa peggio della Grecia, lo dice la stampa tedesca

Secondo il Die Welt, è l’unico Paese dell’eurozona in cui il livello di vita è diminuito

“Dall’entrata in vigore dell’unione monetaria questo modello [svalutazione della lira di fronte a crisi] non ha più funzionato e il paese dovrebbe abbassare i costi o aumentare la produttività. “Il passaggio al nuovo campo all’Italia non è ancora riuscito”.” Questa è la sostanza di ciò che scrive il quotidiano finanziario tedesco. Solo che, al solito, la stampa tedesca finge di ignorare che in Italia i costi sono diminuiti destrutturando il mercato del lavoro e abbassando le tutele, ovvero scaricando sul lavoro l’intera manovra (con l’applauso dell’Europa); mentre ha ragione nel dire che non è avvenuto l’aumento della produttività. E ciò nonostante che le ore lavorate siano maggiori in Italia che in Germania. Perché? Perché i governi che si sono succeduti si sono ben guardati dal promuovere un nuovo modello di sviluppo, anzi, hanno falcidiato gli investimenti in formazione e ricerca, ovvero hanno tagliato il ramo su cui poteva sedersi un valido percorso di costruzione del futuro. Qualche governo ha preferito disperdere le risorse che si rendevano disponibili, distribuendole a pioggia. Poi c’è anche il fatto che i costi esterni in Italia sono più elevati che in Germania (funzionamento degli apparati burocratici, giustizia civile e così via). Insomma, tutto il contrario di quanto ha fatto la Germania che ha sì anch’essa scaricato una parte delle manovre sul lavoro, ma almeno ha alimentato una impressionante progressione degli investimenti in formazione, ricerca e nuove tecnologie. E i risultati si vedono. Aggiungo che quel che c’è stato di miglioramento della produttività in Italia non è andato ai salari, diminuendo ulteriormente il tenore di vita e deprimendo ancora più la domanda corrente. Manovre di uno stupido neoliberismo – tuttora imperante – molto attento a non toccare i problemi di fondo del Paese.

Commenti disabilitati su [ANSA] Italia messa peggio della Grecia, lo dice la stampa tedesca leave a reply In: Senza categoria

Un Montale per tutte le occasioni

sceltaSu Ticonzero un articolo di Emiliano Ventura sulla rubrica aperiodica Divagazioni

 

11. Un Montale per tutte le occasioni

 

Commenti disabilitati su Un Montale per tutte le occasioni leave a reply In: Senza categoria

Gli oggetti antichi misurano il tempo, male

Fuori dal coroSu Ticonzero un articolo di Roberto Vacca sulla rubrica aperiodica Fuori dal coro

 

21. Gli oggetti antichi misurano il tempo, male

Commenti disabilitati su Gli oggetti antichi misurano il tempo, male leave a reply In: Senza categoria

Rose Ausländer: il fiore che sboccia nella parola,

Recensioni CriticaSu Ticonzero un testo di Giuseppe D’Acunto sulla rubrica aperiodica R/C – Recensioni e critica

 

 

28. Rose Ausländer: il fiore che sboccia nella parola

 

 

Commenti disabilitati su Rose Ausländer: il fiore che sboccia nella parola, leave a reply In: Senza categoria

La città nel cinema di fantascienza

Disegno e immagineSu Ticonzero un articolo di Ghisi Grütter sulla rubrica aperiodica Disegno e Immagine

 

35. La città nel cinema di fantascienza

 

 

 

Commenti disabilitati su La città nel cinema di fantascienza leave a reply In: Senza categoria

Get our RSS Feed
daily in your inbox